Lunedì, 25 Marzo 2013 09:30

Buona Pasqua S. Arcangelo

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
CASTIGLIONESE MACCHIE - S. ARCANGELO: 2-1

Dopo il buon Natale (vittoria per 3 a 2 contro la Virtus CasteGiorgio), il buonAnno (vittoria per 3 a 1 ai danni del Fontignano), il S. Arcangelo si regala e regala ai propri tifosi una buona Pasqua e per giunta con il botto, vince per 2 a 1 in casa della capolista Castiglionese Macchie, pronta a festeggiare, in caso di successo, la vittoria del campionato, festa rimandata, sicuramente alla prossima giornata, per i ragazzi di Mister Talli, e vendica, inoltre, la sconfitta patita all’andata, con il medesimo risultato.

Segatori e Manes squalificati, costringono Mister Antognelli a rivoluzionare il centrocampo, per un 4-4-2 così schierato: Rossetti, Mencarelli, Falchi, Stella, Rigucci, Cirimbilli, Monaldi, Giudice, Natili, Nocco, Cipriani. Clima primaverile e pubblico delle grandi occasioni, accolgono le squadre in campo, che sin dall’inizio si danno battaglia, vera battaglia, nessuno è disposto a cedere un centimetro e l’incontro risulta gradevole. Le emozioni iniziano al 18’ con il vantaggio rosanero, Natili è lesto ad intercettare un retropassaggio al portiere, lo supera in uscita e deposita la palla in rete, al 36’ Ficola pareggia i conti, Nocco su rigore, fallo di mano in area dell’ex Socciarelli, nell’azione anche ammonito, al 46’ riporta di nuovo avanti il S.Arcangelo.

La seconda frazione, vede i padroni di casa avanti alla ricerca del pareggio, ma la traversa dice no a Maccari, al 17’ secondo cartellino giallo per Socciarelli e conseguente espulsione. Al 22’ tegola per i rosanero, Nocco deve lasciare il campo per infortunio, al suo posto Papi. La Castiglionese Macchie nonostante l’inferiorità numerica si getta all’attacco, ma trova sulla sua strada “super” Rossetti, di contro si espone al contropiede e prima Giudice e poi Papi sbagliano il goal del Ko. Al 39’ l’occasione per pareggiare per i padroni di casa è servita su un piatto d’argento, l’ex Musotti, di mestiere, si procura un calcio di rigore, dal dischetto Paolucci si fa ipnotizzare da Rossetti che para. Al 41’ un esausto e superbo Natili viene sostituito da Baldoni. Gli ultimi minuti, compresi i cinque di recupero, sono vietati ai deboli di cuore, come la punizione dal limite, all’ultimo secondo, pro Castiglionese Macchie che però sortisce un nulla di fatto.

Finisce tra la gioia rosanero, che in gruppo vanno verso la zona dei tifosi a salutarli e ringraziarli, i musi lunghi degli avversari e qualche bottiglia di spumante, che per ora, dovrà rimanere in frigo. Vince il S. Arcangelo, molto compatto in campo e anche un po’ fortunato, ma serve anche questo, sceso in campo con meno preoccupazioni degli avversari, che probabilmente, nonostante l’esperienza di molti giocatori, hanno sentito di più il peso e l’importanza del risultato.

Per i rosanero continua la marcia di avvicinamento ai play-off, le squadre che ci precedono, nella odierna giornata, hanno tutte vinto, ma i tre punti di oggi, danno morale e ancora più consapevolezza dei propri mezzi alla squadra. Il campionato domenica 31 marzo si ferma per le festività pasquali, ma i rosanero saranno impegnati subito dopo, mercoledì 3 aprile, a Fontanelle Branca per il ritorno della semifinale di Coppa Umbra, per poi incontrare, per la 27° giornata di campionato, domenica 7 aprile tra le mura amiche il Fabro.

Auguri di Buona Pasqua a tutti.

Letto 535 volte
Ufficio stampa U.S.D. S. Arcangelo

L'Ufficio stampa si occupa delle redazione degli articoli da pubblicare sul sito e delle relazioni con l'esterno.