Lunedì, 08 Aprile 2013 08:02

S. Arcangelo bello e sprecone, Manes regala la vittoria

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
S. ARCANGELO - FABRO: 1-0

Un grande S. Arcangelo vince solo 1-0. Il “solo” sta a sottolineare le tante opportunità da rete, che la squadra di Mister Mauro Antognelli ha gettato alle ortiche, soprattutto nella seconda frazione, senza annoverare le due traverse colpite.

Così la sofferenza è durata fino al triplice fischio, contro un Fabro che ha fatto pochissimo, qualcosa di più nella prima frazione, ma chi sa un po’ di calcio sa benissimo che la beffa può arrivare in qualsiasi momento e in qualsiasi modo, freschi i ricordi del mercoledì di Coppa. Si parte con queste formazioni; Il S. Arcangelo di mister Antognelli M. schiera: Rossetti, Monaldi, Falchi, Stella, Rigucci, Manes, Papi, Giudice, Natili, Baldoni, Cipriani. Il Fabro di mister Pavoni R. risponde con: Pagnotta, Graziani, Serranti D., Colurcio, Schiavo, Rapicetta, Massini Rosati, Serranti F., Miscetti, Muccifori, Batocchi. La cronaca narra di un primo tempo che scivola velocemente, come il vento che sicuramente penalizza le trame di gioco, con un Fabro più intraprendente, in particolare nei primi 15 minuti, che però non impensierisce mai la retroguardia rosanero, rosanero che cercano di colpire in contropiede, ma mancano sempre il passaggio finale e così si va al riposo con un equo 0 a 0. Nel secondo tempo cambia marcia il S.Arcangelo, ma è, senza ombra di dubbio il migliore in campo, Manes al 13’ che gli regala la vittoria, il suo tiro dal limite, forse deviato, trafigge Pagnotta. Il vantaggio “gasa” i padroni di casa, che cercano il goal sicurezza, che non arriva per propria negligenza, almeno tre nitide occasioni sprecate e per sfortuna, traversa di Monaldi e del neo entrato Cirimbilli. Qualche brivido finale, ma oggi finisce bene. Plauso finale ad ambedue le squadre, che hanno dato vita ad un incontro corretto e mai sopra le righe, scongiurando il pericolo che tutto l’inverso potesse accadere, visto l’oramai famoso “affaire” del ricorso, che qui non stiamo a raccontare. La vittoria proietta, visto il contemporaneo pareggio del Paciano, la squadra al quarto posto in classifica, ma ripetiamo, sino alla noia, che niente è successo ed il bello deve venire. Domenica sera forse sapremo qualcosa di più, dopo aver fatto visita alla Pievese e dopodiché mancheranno due giornate al termine, intanto godiamoci questa importantissima vittoria.

Letto 529 volte
Ufficio stampa U.S.D. S. Arcangelo

L'Ufficio stampa si occupa delle redazione degli articoli da pubblicare sul sito e delle relazioni con l'esterno.