Lunedì, 06 Maggio 2013 08:16

S. Arcangelo, sei in finale

Scritto da 
Vota questo articolo
(4 Voti)
Semifinale PLAYOFF - S. ARCANGELO - PACIANO: 3-0

Il S. Arcangelo non si lascia sfuggire l’occasione per centrare la prima finale play-off della sua storia e vince con un secco 3 a 0 contro il Paciano e domenica 12 maggio in campo neutro, affronterà la Pievese, che vince per 3 a 1 contro la Trasimeno 92.

Ma facciamo un passo indietro, al 16 dicembre 2012 14° giornata di andata, sconfitta fuori casa contro il Moiano per 2 a 1 e 16 punti in classifica, da lì è scattato qualcosa e le successive 16 giornate sono state un continuo crescendo, 11 vittorie 4 pareggi 1 sconfitta 33 goal fatti e 18 subiti per un totale di 37 punti e terzo posto in classifica ed oggi, 05 maggio 2013, vittoria e finale play-off, nemmeno il tifoso più tifoso avrebbe sognato tutto questo.

Veniamo alla partita, cielo grigio ma niente pioggia, campo di una bellezza fuori categoria e pubblico caloroso con bandiere e fumogeni rosanero, accolgono i ventidue in campo, rosanero la tenuta dei padroni di casa e azzurra quella del Paciano, arbitra il Sig. Bianchini Andrea di Perugia, Guardalinee Capacci Luca e Ceccagnoli Michele di Città di Castello. Pronti via e il S. Arcangelo al 2’ è subito pericoloso con Cipriani che dal limite calcio forte ma fuori, al 9’ vantaggio rosanero con Natili, che dalla trequarti chiude un triangolo con Cipriani salta il diretto avversario e appena entrato in area batte il portiere Della Ciana. Il Paciano accusa il colpo e nel tentativo di pareggiare rischia di subire il secondo goal in almeno tre occasioni, prima con Cipriani (16’) che calcia alto da comoda posizione, poi con Nocco (21’) che in area cerca di saltare l’uomo invece di battere a rete ma viene contrastato e l’azione sfuma ed infine la traversa su colpo di testa di Monaldi al 24’. Finisce in pratica qui il primo tempo che il S. Arcangelo chiude meritatamente in vantaggio, ma con un solo goal di scarto, che non rispecchia quanto avvenuto sul terreno di gioco, ed il Paciano? Non pervenuto.

Si va alla ripresa e Mister Calzoni vara la difesa a tre, togliendo Nizi per Marchesini L., il nuovo assetto provoca qualche grattacapo al S. Arcangelo che nei primi 20 minuti soffre ma senza rischiare più di tanto, segnaliamo un tiro da entro l’area a botta sicura respinto da Rigucci ed una punizione di Brusco L. forte ma centrale alzata sopra la traversa da Rossetti. Più passano i minuti e più cala l’intensità del Paciano, invece il S. Arcangelo inizia a risalire il campo e dopo due azioni svanite per errori nell’ultimo passaggio, al 30’ trova il 2 a 0, rimessa laterale dalla sinistra la palla arriva sui piedi di Giudice S. che salta due uomini e dal limite fa partire un destro rasoterra che prende il palo e finisce in rete, meraviglia balistica. Il Paciano è KO e Biccini perde le staffe e si fa espellere dall’arbitro, i restanti minuti sono pura accademia, al 34’ Segatori per Cipriani, al 37’ Mencarelli per un applauditissimo Giudice e al 46’goal del 3 a 0, contropiede due contro uno con Natili che in area serve, sull’uscita del portiere, il più comodo dei palloni a Nocco che deve solo appoggiare in rete. Ultima nota di cronaca il secondo giallo e relativa espulsione al 48’ di Truccolo, subentrato al 24’ a Mullalli.

Applausi scroscianti al termine della partita del pubblico rosanero ai propri beniamini, che al “Carlo Bona” hanno vinto con merito, giocando un match di grande spessore. Onore delle armi al Paciano, che nella ripresa ha provato a riaprire l’incontro, ma ha trovato sulla sua strada un grande S. Arcangelo e onore anche alla terna arbitrale per la direzione perfetta del match.

Ed ora sognare, come si dice, non costa niente, domenica in campo neutro contro la Pievese sarà una partita per noi e per modo di dire semplice, visto che abbiamo solo un risultato a disposizione, la vittoria. Avviso ai tifosi rosanero, quando saremo informati dalla FIGC, vi comunicheremo il luogo di svolgimento della finale, vi aspettiamo numerosi e rumorosi.

Tabellino incontro:

S. ARCANGELO: ROSSETTI, MONALDI, FALCHI, STELLA, RIGUCCI, PAPI, MANES, GIUDICE, NATILI, NOCCO, CIPRIANI

PACIANO: DELLA CIANA, NIZI, MULLALLI, BICCINI, BRUSCHI R., TIEZZI, AMODIO, MARCHESINI S. ,SANTICCHI, BRUSCO LUCA, COZZA

SOSTITUZIONI S. ARCANGELO: al 34 s.t. SEGATORI per CIPRIANI, al 37 s.t. MENCARELLI per GIUDICE

SOSTITUZIONI PACIANO: al 1 s.t. MARCHESINI L. per NIZI, al 24 s.t. TRUCCOLO per MULLALLI

MARCATORI: 9 p.t. NATILI,30 s.t. GIUDICE, 46 s.t. NOCCO

AMMONIZIONI: TRUCCOLO e STELLA - ESPULSIONI: BICCINI e TRUCCOLO

Letto 579 volte
Ufficio stampa U.S.D. S. Arcangelo

L'Ufficio stampa si occupa delle redazione degli articoli da pubblicare sul sito e delle relazioni con l'esterno.