Sabato, 03 Marzo 2018 00:00

Giornalino "Al campo" - Numero 11 del 03 Marzo 2018

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
FABRO, ULTIMO IN CLASSIFICA MA DA NON SOTTOVALUTARE

E' rimasto attardato in classifica il Fabro, che solo con una serie incredibile di risultati potrebbe pensare di riuscire ormai a salvarsi.

Eppure la squadra di Emanuel Aureli sta lottando ogni partita con tutte le proprie forze, riuscendo a tenere il campo e a non demeritare. Diverse le partite perse di misura, a conferma che è un'annata sfortunata e che la squadra è appena un pizzico al di sotto di quelle che sarebbero potute essere le speranze di lottare in posizioni più gratificanti della classifica. Per il Sant'Arcangelo si tratta tuttavia di una partita da vincere ad ogni costo per rimettersi in carreggiata verso zone più tranquille di questo girone B della Prima Categoria, lasciandosi alle spalle il lotto delle avversarie che stanno lottando in basso. Non mancano al Fabro le motivazioni, se non altro quella di far punti per puntare a lasciarsi alle spalle l'ultimo posto e comunque di chiudere il campionato con il maggior numero possibile di punti. Anche in questo caso ci vorrà il miglior Sant'Arcangelo per far bottino pieno.

 

COMPLIMENTI DANIELE, 450 PRESENZE CON LA MAGLIA DEL FABRO!

Da terzino continua a sfrecciare con puntualità sui binari laterali del campo. 450 presenze con la maglia del Fabro per Daniele Serranti, che non ha alcuna intenzione di fermarsi. Per lui, che di mestiere fa il capotreno, la prossima fermata, quella tanto attesa, non sarà, calcisticamente parlando, in una stazione ferroviaria ma chissà dove in una domenica in cui ci sarà un pallone da calciare, una maglia da onorare, un avversario da fermare. Perché Serranti, a 35 anni, guarda ancora avanti. Le 500 presenze con la squadra che attualmente milita in Prima Categoria e che definisce essere “una famiglia”, sono lì, a portata di mano. In occasione della gara interna prima della sosta, tra Fabro e Mantignana , terminata 1-0 in favore dei perugini, ha raggiunto il traguardo. “Sono orgoglioso ed onorato di giocare per il mio paese con i miei familiari ed amici di sempre – ha detto il calciatore – tutto questo non ha prezzo, ho sempre sperato di avere una carriere calcistica così. Ho iniziato in prima squadra nel 1999 e sinceramente non ho mai avuto interesse a cambiare casacca per qualche altra promessa”.

Letto 405 volte Ultima modifica il Lunedì, 05 Marzo 2018 11:39
Giornalino "Al Campo"

Il giornalino "Al Campo" è il "periodico" pubblicato in occasione delle partite giocate in casa dell' U.S.D. S. Arcangelo.